mercoledì 14 luglio 2010

Control freak - Siete "maniaci" della perfezione e del controllo su tutto ....

Siete "maniaci" della perfezione e del controllo su tutto, dalle azioni ai sentimenti? Potreste rientrare nella schiera dei control freak. Vediamo insieme cosa significa.

.





Controllare gli altriSiete persone molto efficienti, perfezioniste, meticolose, a cui nessun particolare passa inosservato? Molto ligie al dovere e attente a non sbagliare? Amate “comandare” gli altri e rappresentare il soggetto alfa, cioè il così detto capo branco, quello capace di prendere le decisioni e farle rispettare? Se qualcosa va storto faticate ad accettarlo?
Se avete risposto sì a tutte queste domande, o comunque alla maggior parte, bene allora siete control freak e forse non sapevate nemmeno di esserlo!
Essere un/una control freak significa avere la necessità quasi ossessiva di avere tutto sotto controllo, di dover dirigere gli altri nelle loro piccole e grandi scelte o azioni quotidiane e lavorative.
Si tratta spesso di persone con un senso di superiorità abbastanza forte, spesso però celato, diciamo non sempre palese ed evidente. La necessità di pianificare, controllare, dirigere, organizzare, nasconde sovente una mancanza di fiducia parziale, ma spesso anche totale, negli altri. In sintesi si crede che gli altri non siano alla propria altezza, incapaci di gestire tutto al meglio e come noi! Imprevisti o eventi o appuntamenti pianificati, non possono essere demandati a nessun altro, poiché nessun altro sarebbe in grado di gestirli adeguatamente. Tutto è calcolato nei minimi particolari, ogni dettaglio è tenuto massimamente in considerazione, ogni piccola cosa è seguita step by step.
Se per caso si dovessero verificare dei seppur piccoli cambiamenti, questi saranno sicuramente fonte di stress enorme, di disagio.
Da cosa nasce questo comportamento?
La paura di commettere degli errori, di  sbagliare “umanamente” è visto e vissuto come qualcosa di inaccettabile, il bisogno di controllare tutto mantiene la situazione sotto controllo, evitando che qualcosa possa andare storto.
È una sete esagerata di potere, di paura ben nascosta, ma assolutamente presente, di fallire, di rimanere delusi, in primis da se stessi. Il prezzo della perfezione e della troppa sicurezza è ciò che va pagato per nascondere in realtà l’insicurezza e l’insoddisfazione che permangono sempre di sottofondo.
Come si vive accanto ad un control freak?
Desiderio di  controlloMale! O comunque è possibile dire che non è semplice stare al passo con lui o lei. In un mondo in cui la perfezione è aliena, cercare di raggiungerla sempre e ad ogni costo, per chi non è control freak, è molto difficile e innaturale, ecco perché non è semplice vivere accanto a queste persone.
Cosa fare per migliorare e “curare” questo comportamento eccessivo?
Se ci si riconosce come control freak, prima di tutto, imparare a concedere delle pause, degli spazi e delle vedute più rilassate della vita. Iniziare a fidarsi maggiormente degli altri, delle capacità altrui. All’inizio sarà davvero molto difficile, ma poi si imparerà a vivere meglio, senza troppi affanni, senza stress eccessivo.
Essere meno chiusi e sul piedistallo o, peggio, sulla difensiva, aprirsi agli altri aiuterà a conoscersi meglio e a pretendere da stessi il giusto e non l’impossibile.
Essere più spontanei, avere più fiducia in primis in se stessi, solo in questo modo se ne avrà anche verso gli altri.
Se il bisogno di controllo ha raggiunto dei livelli davvero troppo elevati, sarà il caso d parlarne con uno psicologo, il quale darà il giusto sostegno e percorrerà con voi il percorso più opportuno e adeguato.


.


BachecaWeb . .
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Elenco blog AMICI

Zodiaco e Amore

ruscello

piove - cascata