loading...

mercoledì 7 febbraio 2018

Sanremo 2018: Mitomane Sale sul Palco



panico per Fiorello

Sanremo 2018comincia con un fuori programma di sicuro effetto. Protagonista è Fiorello, acclamatissimo sul palco, che proprio poco dopo aver dato il via al suo trionfale ingresso sul palcoscenico del Teatro Ariston, deve placare le intemperanze di un uomo che non era stato invitato.

Un mitomane sul palco di Sanremo
L’uomo, uno sconosciuto del quale non sono ancora state rese note le generalità, in evidente stato di agitazione, decide subito di prendere la parola, prima di essere cacciato via, consapevole che non dovrebbe affatto trovarsi lì: “Posso parlare?”.

Chiede quindi di parlare, nonostante nessuno lo abbia invitato a presenziare, e senza nemmeno aspettare la risposta di Fiorello che continua a cercare di fermarlo in qualche modo.

Fiorello cerca di calmare l’uomo
Lo showman, infatti, nonostante l’inattesa sorpresa, non sembra essere stato messo in difficoltà e cerca di fermare l’invadente sconosciuto, non perdendo però il suo solito fare amichevole e scanzonato. Lo show deve continuare, è vero, ma nessuno deve e può farsi male!

Dunque, il tentativo di fermare l’uomo riesce alla perfezione a Fiorello, che era uno dei personaggi di spicco e più attesi di questa prima serata e che, con il suo solito fare sempre professionale ma scanzonato, aveva già conquistato gli applausi del pubblico in sala

Rosario, come ama ricordare a chi si ostina a chiamarlo solo per cognome, quello che per lungo tempo è stato il suo nome d’arte, era intento ad aprire la kermesse sanremese, dopo un breve scambio di battute con Claudio Baglioni.

Inefficaci le misure di sicurezza?
Appare abbastanza evidente, purtroppo, che le misure di sicurezza utilizzate per il festival sono state, almeno in questo caso, piuttosto inefficaci. È normale, infatti, che un uomo riesca a salire sul palco dell’Ariston e che nessuno lo fermi? Appare abbastanza incredibile pensare che sia andata così, che nessuno abbia provveduto a fermare un signor nessuno che si è lanciato, in diretta nazionale, contro il presentatore di quel momento.

L’importante, comunque, è che nessuno si sia fatto male, e che l’uomo sia stato allontanato senza troppo clamore. Questo episodio ricorda, come è facile rimembrare, una situazione analoga avvenuta in passato, quando a presentare il festival era Pippo Baudo, 
e anche in quel caso si verificò una situazione simile.

All’epoca, però, il personaggio, anche lui non invitato, minacciò il suicidio e prontamento il buon Pippo lo convinse, con tanto di abbracci e rassicurazioni, 
a calmarlo e a farlo desistere dal suo intento.

Le parole di Fiorello per l’uomo sconosciuto
Fiorello, a situazione risolta, dopo aver scherzato e smorzato gli animi, una volta risoltosi quindi lo spiacevole episodio, parla con Claudio Baglioni di ciò che è appena successo e decide di dedicare un pensiero all’uomo appena allontanato: “In questo paese è bene che si cominci davvero a risolverli i problemi delle persone. Non è che devono venire a Sanremo… speriamo che il 4 marzo…”.

La campagna elettorale entra, dalla porta principale, anche al Festival di Sanremo, 68 edizione. Domani ci saranno polemiche a questo proposito? Non resta che aspettare…

MA INSOMMA ALLA FINE NON SI SA CHI E' IL MITOMANE

E CHE COSA VOLEVA DIRE

.
Previsioni per il 2018



.
loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari

Elenco blog AMICI

Zodiaco e Amore

ruscello

piove - cascata